Search
  • Alessandro Olianas

Santa Gobnait : Dea delle Api e Cervi Bianchi protettrice dei Fabbri

6 Ottobre 2017 - Luna Piena - Ballyvourney, Co. Cork - Pozzo Sacro di Santa Gobnait.

Avevamo lasciato Tralee a bordo del nostro furgone non ancora convertito, all'interno tutto il necessario per dormire mangiare e cucinare.

La luna Splendeva immensa nel cielo, così decidemmo che la prima tappa del nostro viaggio dall'Irlanda alla Sardegna sarebbe stato un Pozzo Sacro.

Avevo sentito parlare da Mary riguardo la magia del pozzo di Santa Gobnait, la simbologia che ruota attorno a questa figura mi incuriosì' e affascinò' subito.




Come molti pozzi sacri in Irlanda, il pozzo di San Gobnait è un luogho magico e parte di un pellegrinaggio molto importante che comprende varie soste di preghiera e soste di raccolta dell'acqua e poi c'è un bellissimo albero. In una di queste soste e c'è una tradizione di lasciare offerte votive su questo albero.



Ma chi è Santa Gobnait?


Gran parte di ciò che sappiamo di Gobnait proviene dal folklore. A differenza di molti altri santi irlandesi, la storia della vita di Gobnait non fu scritta durante il periodo medievale. Tradizione e legami con Sant'Abban (anche associato a Ballyvourney) suggeriscono che visse durante il VI secolo. Oggi i principali centri di devozione a Gobnait si trovano su Inis Oírr / Inisheer (una delle Isole Aran), Dún Chaoin nel West Kerry, Kilshanning, Co. Cork e Baile Bhúirne / Ballyvourney vicino al confine Cork / Kerry, dove la gente locale venerano la santa il giorno della sua festa, l'11 febbraio. La prova del culto della Santa si trova anche nelle dediche di chiese e pozzi sacri nelle contee di Cork, Kerry, Limerick e Waterford.



Esistono due versioni popolari della vita di questa Santa. Uno ci dice che Gobnait nacque a Co Clare e a causa di una faida familiare fuggì sull'isola di Inisheer dove fondò una chiesa. Un giorno le apparve un angelo e le disse di dirigersi verso l'interno e di trovare il luogo della sua risurrezione. Le fu detto che avrebbe riconosciuto questo posto perché sarebbe stato segnato dalla presenza di 9 cervi bianchi. Viaggiò così verso sud alla ricerca di questo luogo e le sue numerose soste del viaggio sono segnate da chiese e pozzi sacri a lei dedicati, come la chiesa medievale di Kilgobnet, nella contea di Waterford.

In varie fasi del suo viaggio Gobnait incontrò cervi bianchi di numero variabile ma fu solo quando raggiunse Ballyvourney che trovò i nove cervi al pascolo e fu qui che terminò il suo viaggio.

In un'altra versione proveniente dalla contea di Kerry , si diceva che Gobnait fosse la figlia di un pirata che arrivò a riva a Fionntraigh (Ventry, Co. Kerry). Una volta a terra le apparve un angelo che le disse di andare avanti e cercare il luogo della sua resurrezione e proseguire fino a quando vide nove cervi bianchi al pascolo, cosa che fece a Ballyvourney.

Dea delle Api o Santa?



Molte rappresentazioni moderne della Santa la associano ad api come la statua che vediamo in foto.

Gobnait è la patrona degli apicoltori e aveva le sue api. Esistono numerose leggende in cui scatena le sue api per attaccare i nemici.

In una storia i soldati vennero a Ballyvourney e rubarono il bestiame, mentre lasciavano il villaggio il santo lasciò andare le loro api. Un'altra versione di questo racconto ha una banda di ladri che rubano il suo bestiame e lei manda le sue api dietro di loro e prontamente restituiscono il bestiame.

Protetricce dei Fabbri

Gobnait era probabilmente la santa patrona degli operai del ferro. Il suo nome Gobba viene da Gabha che significa fabbro. Gli scavi La casa / cucina di St Gobnait nel suo santuario a Ballyvourney negli anni '50, prima dell'erezione della moderna statua di St Gobnait, rivelarono prove della lavorazione del ferro (fabbro e fusione).

Un muro di cinta di quarzo circonda le zone sacre a forma circolare.

Incredibile e indescrivibile l'intensa energia che viene sprigionata da questo luogo Sacro.



Così inizia il nostro viaggio dall' Irlanda attraverso la Francia per arrivare in Sardegna. La nostra prima tappa di questo viaggio, il Pozzo Sacro di Santa Gobnait, Luna piena la raccolta dell' acqua da questo pozzo Sacro che viaggerà e offriremo…

Ma questa è un'altra storia che leggerete più avanti ...




18 views0 comments